Cronaca

Rapine in serie e colpi di fucile contro passante e carabinieri: arrestate 4 persone

giovedì 28 settembre 2017

L'indagine, dello scorso gennaio, si conclude con gli arresti di oggi: in manette 4 pregiudicati.

Si chiudono oggi, con l'arresto di 4 persone, le indagini avviate lo scorso gennaio dopo una serie di rapine e tentate rapine in serie. I carabinieri della compagnia di Brindisi hanno arrestato Teodoro Valenti, 44enne,  Roberto Nigro, 50enne,  Antonio Mangiulli, 27enne e  Emilio Valenti , 25enne. I quattro sono i responsabili di quattro rapine, di cui due tentate e due consumate, perpetrate nei Comuni di Brindisi e San Vito dei Normanni nel gennaio del 2017.

L'indagine ha preso avvio il 25 gennaio quando, verso le ore 19.30, tre uomini a volto coperto, a bordo di una Fiat Croma rubata, hanno tentato di rapinare una gioielleria nel centrale Corso Garibaldi di Brindisi. In quell'occasione l'inaspettata reazione del titolare aveva fatto desistere i malviventi, i quali, nel darsi alla fuga, esplosero un colpo di fucile a canne mozze che ha finì per colpire di striscio un passante. Pochi minuti dopo la banda decise poi di colpire una ricevitoria in via Tevere. Qui furono però intercettati da una pattuglia di Carabinieri in servizio antirapina: dopo un conflitto a fuoco la pattuglia riuscì a trarre in arresto Emilio valenti e Antonio Mangiulli. Un fermo non senza problemi comunque, visto che Mangiulli puntò un fucile a canne mozze verso il militare che aveva intimato a gran voce l'alt. Solo la pronta reazione del carabiniere evitò il peggio: a rimanere ferito fu difatti lo stesso malfattore, colpito di striscio all'altezza della tempia.
Il terzo complice riuscì invece a darsi alla fuga. Raggiunta la stazione ferroviaria di San Vito dei Normanni, fece perdere le proprie tracce: prima però diede alle fiamme l'auto usata nelle rapine, con dentro anche il fucile a canne mozze utilizzata in entrambi i colpi.
Le successive indagini hanno consentito di far luce su altre due rapine del 5 gennaio 2017, ai danni dell'esercizio "Compro oro" in via Sicilia di Brindisi, e il 23 gennaio 2017, in un bar tabacchi in via XXV Luglio di San Vito dei Normanni.
Durante il primo colpo due individui con il volto coperto, poi identificati come Mangiulli e Valenti, dopo aver sfondato a calci la porta d'ingresso del locale, avevano fatto irruzione all'interno e malmenato una dipendente, impossessandosi dell'incasso, circa 4mila euro.
Lo stesso Mangiulli è finito poi in manette il 23 febbraio successivo, su ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Brindisi, mentre nei confronti di Valenti è stato spiccato il provvedimento cautelare odierno.
Nel secondo episodio criminoso invece i tre uomini fecero irruzione in una bar tabacchi in via XXV Luglio a San Vito dei Normanni, mentre il terzo complice rimase alla guida di una Fiat Croma poi risultata rubata, spruzzando nell'ambiente un estintore e appropriandosi di circa 12mila euro e vari libretti di assegni e carte di credito. In quell'occasione uno dei malviventi esplose un colpo di pistola all'indirizzo del proprietario del locale, senza fortunatamente raggiungerlo. Le indagini, condotte dai carabinieri della compagnia di Brindisi, hanno quindi permesso di individuare un casolare abbandonato, al confine tra i Comuni di San Vito dei Normanni e Brindisi, dove gli uomini dell'Arma hanno rinvenuto il bottino. Inoltre, sempre nel casolare, base logistica dei rapinatori, furono sequestrati i passamontagna, i guanti e l'estintore utilizzati durante il colpo in tabaccheria. Dall'esame del DNA, si è risaliti al profilo genetico di Nigro, mentre Mangiulli e Emilio Valenti sono stati identificati grazie alle intercettazioni ambientali in carcere. Sono tuttora in corso indagini per individuare il quarto correo.
L'attività di indagine dei Carabinieri della Compagnia di Brindisi ha permesso inoltre di appurare anche il coinvolgimento di Teodoro Valenti, zio di Emilio, ritenuto il mandante delle rapine nonché l'organizzatore del gruppo: allo stesso è stato contestato il "concorso morale" in tutti e quattro gli episodi.

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
19/10/2018
Bilancio del servizio straordinario per la prevenzione e il ...
Cronaca
16/10/2018
A San Vito Dei Normanni: 4 persone denunciate, patenti ...
Cronaca
15/10/2018
Il premier Giuseppe Conte ha convocato parlamentari e consiglieri regionali del M5S a ...
Cronaca
11/10/2018
Controlli dei carabinieri a Brindisi e provincia: i ...