Carovigno

"Orco" in manette: arrestato un uomo che voleva avviare la compagna alla prostituzione

martedì 8 agosto 2017
L'arresto a Carovigno: i carabinieri hanno salvato una giovane nigeriana. 

I carabinieri della stazione di Carovigno, insieme a quelli del nucleo operativo e radiomobile di San Vito dei Normanni, hanno denunciato un 27enne nigeriano per maltrattamenti in famiglia.
Intervenuti nella tarda serata di ieri presso l’abitazione dell’uomo grazie ad una segnalazione al 112 che indicava una violenta lite in famiglia, si sono trovati davanti ad una situazione inaspettata. Come raccontato dalla vittima, una giovane donna nigeriana, la donna non solo era costratta a subire le botte del compagno - che al momento dell'arivo dei militari si era dato alla fuga - ma da tempo era vittima di maltrattamenti allo scopo di avviarla alla prostituzione.
La donna, accompagnata dagli stessi carabinieri presso il Pronto Soccorso dell’ospedale civile di Ostuni, è risultata affetta da un trauma contusivo per il quale i medici le prognosticavano una guarigione in venti giorni. L’uomo, ancora in fuga, è attualmente ricercato.
Altri articoli di "Carovigno"
Carovigno
17/08/2017
Compleanno pugliese per la popstar, che si è fatta ...
Carovigno
17/08/2017
I prodotti "made in riserva" arrivano in ...
Carovigno
16/08/2017
Il cantante, nel Salento per una serie di appuntamenti, fa autostop per arrivare a ...
Carovigno
11/08/2017
Lidi abusivi, cozze poco sicure e assenza di bagnino: ...